“Premio Spitzer” 2017-2018, confini “allargati” al Grigioni italiano

Versione stampabileVersione PDF
“Premio Spitzer” 2017-2018, confini “allargati” al Grigioni italiano
Lanciato oggi il bando di concorso per il “Premio Spitzer” 2017-2018, terza edizione, dotazione pari a 10'000 franchi, obiettivo il sostegno a progetti con cui venga promossa la presa di coscienza dei genocidi, delle persecuzioni e dei totalitarismi. Il riconoscimento, messo a disposizione dai membri della “Fondazione Federica Spitzer”, è destinato ad allievi di scuole pubbliche e private del Canton Ticino e, da quest'anno, anche delle valli italofone del Canton Grigioni; due le categorie, ossia istituti di scuola media da una parte ed istituti di scuole post-obbligatorie dall'altra. Libera la modalità di espressione, dalla scrittura alla fotografia alle nuove tecnologie ai video all'espressione visiva ed altro ancora; i lavori saranno valutati dai componenti una giuria presieduta da Diego Erba, già direttore della Divisione scuola del Canton Ticino. Il nome o i nomi dei vincitori saranno resi noti nel gennaio 2018; premiazione fissata a sabato 27 gennaio 2018, nel “Giorno della memoria”.
pizza piazza locarno
lugachange
Claciopoli

Ultime news

promozione pubblicita

Ultimi commenti

Accesso utente

nervoso e tifoso
 
salotto gabry