Bregaglia (Canton Grigioni): altra frana, nessuna conseguenza per Bondo

Versione stampabileVersione PDF
Bregaglia (Canton Grigioni): altra frana, nessuna conseguenza per Bondo
Nessuna conseguenza per l'abitato di Bondo - ed è questa la notizia che conta - per effetto del nuovo fenomeno franoso registrato in tre tempi fra le ore 20.30 e le ore 22.30 di ieri, ed in anticipo di una dozzina di ore rispetto al previsto, dal costone del Pizzo Cengalo in Val Bondasca, territorio comunale di Bregaglia (Canton Grigioni), e ciò in forza dell'assenza di un'effettiva colata di rocce e fango. Mentre le operazioni di sgombero dei detriti procede a ritmo sostenuto (ogni giorno vengono trasferiti materiali alla media di 10'000 metri cubici), sotto osservazione resta una massa stimabile fra i 300'000 ed i 500'000 metri cubici; come indicano fonti del Municipio, il pericolo resta tuttavia alto ovvero sui livelli delle ultime due settimane, dovendosi anche tener conto della situazione meteo. Per motivi di sicurezza gli abitanti fatti sgomberare dalle abitazioni in tre aree (Bondo, Spino e Sottoponte) hanno avuto facoltà di accedere al domicilio solo a partire da mezzogiorno; la Cantonale H3 resta transitabile a senso unico alternato, con tempi di attesa valutati intorno alla mezz'ora. Aggiornamenti puntuali vengono garantiti per tramite del sito InterNet del Comune (www.comunedibregaglia.ch, sezione info-bondo) e via “Twitter” (www.twitter.com/InfoBondo); sempre attiva la “hotline” al numero 081.8226064.
pizza piazza locarno
lugachange
Claciopoli

Ultime news

promozione pubblicita

Ultimi commenti

Accesso utente

nervoso e tifoso
 
salotto gabry