Giochi di mano con i permessi facili, in cinque a processo

Versione stampabileVersione PDF
Giochi di mano con i permessi facili, in cinque a processo
Così come era giunta all'acme, ossia con l'identificazione di cinque soggetti con ruoli diversi all'interno del medesimo contesto truffaldino (le altre - e si sapeva - erano figure di contorno), si attesta su cinque rinvii a giudizio la tristissima vicenda dei permessi che da Bellinzona venivano elargiti con straordinaria liberalità, purché ci si trovasse nel “giro” giusto. Chiuso infatti il “dossier” di indagine, dopo lunga e meticolosa istruzione da parte del sostituto procuratore generale Antonio Perugini; alla sbarra andranno pertanto Aliu Patriot, già titolare della “Aliu big team Sagl” in Bellinzona, il fratello ed il padre, oltre a Carmelo Staropoli, già funzionario dell'Ufficio competente, ed alla sua fidanzata. Percorso principale da evidenze di un'inchiesta in cui gli errori si sono sommati alle omissioni ed i trucchi hanno occultato magagne; un filone dal quale, in termini di cronaca, ben difficilmente giungeranno sorprese.
pizza piazza locarno
lugachange
Claciopoli

Ultime news

promozione pubblicita

Accesso utente

nervoso e tifoso
 
salotto gabry