Mendrisio, alla “Züst” un tuffo tra le “Divine creature”

Versione stampabileVersione PDF
Mendrisio, alla “Züst” un tuffo tra le “Divine creature”
Non temono cabala e scaramanzia, né soffrono di triskaidekaphobia, gli ideatori della mostra “Divina creatura-La donna e la moda nelle arti del secondo '800”, evento già annunciato su queste pagine a fine luglio e sulla soglia del “vernissage” negli ambienti della “Pinacoteca cantonale Giovanni Züst”, omonima via in Mendrisio quartiere Rancate: per venerdì 13 ottobre, alle ore 11.00, è fissata la presentazione ad inviti, presenti i curatori Mariangela Agliati Ruggia, Sergio Rebora e Marialuisa Rizzini. In esposizione 60 tra sculture e dipinti più numerosi “ventagli d'autore”. Coordinamento scientifico ed organizzativo nelle mani di Alessandra Brambilla; apertura sino a domenica 28 gennaio.
pizza piazza locarno
lugachange
Claciopoli

Ultime news

promozione pubblicita

Accesso utente

nervoso e tifoso
 
salotto gabry