Calcio / Lugano mostruoso, primi tre punti in EuropaLeague

Versione stampabileVersione PDF
Calcio / Lugano mostruoso, primi tre punti in EuropaLeague
Se sia “la” svolta, in una stagione sino ad ora avara di soddisfazioni, non si sa. “Una” svolta c'è tuttavia stata, stasera, a Lucerna, nel Lugano finalmente vittorioso nell'EuropaLeague del calcio con il sofferto ma meraviglioso 3-2 sul Viktoria Plzen, riequilibrato il passo nel gruppo G con la riconquista del secondo posto alle spalle dello Steaua Bucarest nel contempo andato ad imporsi per 2-1 sul campo dell'Hapoel Bersabea, primi tre punti e speranze di qualificazione ancora intatte. In cronaca: 45 minuti di solidità difensiva e di martellamento in “pressing”, fuochi pirotecnici nell'ultima mezz'ora con l'1-0 di un imprendibile Mattia Bottani (63.o) e con il raddoppio di Carlos Alberto de Souza Júnior (69.o). Brivido al 76.o sulla rete di Michal Krmencik, resistenza e contropiede sino allo spettacolare goal (88.o) di Alexander Gerndt capace di trovare uno spiraglio impossibile dal lato cieco sulla sinistra della porta avversaria dopo sganciamento ed aggiramento dell'estremo difensore; quasi immediata (90.o) la replica di Marek Bakos, poi quasi cinque minuti di recupero vissuti con gli occhi incollati al cronometro prima dell'esplosione di gioia. Prova maiuscola, da squadra e di squadra, quasi che lontano dal campionato sia finalmente stata metabolizzata la filosofia del tecnico Pierluigi Tami. Possibile, probabile, purtroppo non certo.
pizza piazza locarno
lugachange
Claciopoli

Ultime news

promozione pubblicita

Accesso utente

nervoso e tifoso
 
salotto gabry