Calcio / Mondiali: pari avvilente, ma per una... Russocrociazia basta

Versione stampabileVersione PDF
Calcio / Mondiali: pari avvilente, ma per una... Russocrociazia basta
Un triste, sofferto, patetico pareggino ad occhiali con l'Irlanda del Nord, davanti al giustamente preoccupato pubblico del “Sankt Jakob-Park” di Basilea, ha regalato stasera alla Rossocrociazia pedatoria il biglietto di accesso ai Mondiali 2018 in Russia. La qualificazione, traguardo che viene raggiunto per la quarta volta di fila e di fatto in ragione dell'1-0 rubacchiato tre giorni prima al “Windsor park” di Belfast (rigore inesistente trasformato da Ricardo Rodriguez al 58.o), dopo 94 minuti per nulla raccontati dalle statistiche - possesso-palla al 52 per cento, 18 tiri contro 12 - ed il cui sunto sta in una constatazione ed in un episodio. La constatazione: pur con le attenuanti dovute alla pesantezza del terreno di gioco, semplicemente inattendibile l'assetto del reparto offensivo, fatta forse eccezione per Breel Embolo inserito solo all'86.o dal tecnico Vladimir Petkovic eppure autore di due suggerimenti non sfruttati e di una conclusione pericolosa; indecoroso Haris Seferovic, rivoltosi tra l'altro con gesti irriguardosi alla tribuna al momento della sostituzione; a sprazzi Xherdan Shaqiri; spatole piombate al posto dei piedi di Steven Zuber. L'episodio: il salvataggio compiuto da Ricardo Rodriguez sulla linea di porta, al 91.o e dopo uscita a vuoto del portiere Yann Sommer. Obiettivo ad ogni modo raggiunto; se e dal momento che è il caso di cambiare qualcosa, beh, si incominci domattina.
pizza piazza locarno
lugachange
Claciopoli

Ultime news

promozione pubblicita

Accesso utente

nervoso e tifoso
 
salotto gabry