Furbetti del... padroncino, sul confine quattro casi di illegalità

Versione stampabileVersione PDF
Furbetti del... padroncino, sul confine quattro casi di illegalità
Mancata notifica di prestazioni transfrontaliere, il che è da leggersi alla voce “padroncini operanti nell'illegalità”, per almeno quattro casi rilevati stamane durante un'operazione di controllo effettuata al valico di Chiasso-Brogeda con la partecipazione di agenti della Polcantonale e della Polcom Chiasso oltre che di effettivi delle Guardie di confine ed alla presenza di ispettori del lavoro, funzionari dell'Amministrazione federale delle dogane e membri della “Commissione paritetica cantonale”, dell'“Associazione interprofessionale di controllo” e della “Commissione di vigilanza Lia”. 194 le persone e 117 i veicoli sottoposti a controllo; nessuna infrazione di carattere penale è stata rilevata per quanto concerne la Legge federale sugli stranieri; sotto la lente restano tuttavia due aziende su cui verranno esperiti altri accertamenti. Due mezzi sono stati respinti per mancato svolgimento preventivo di “formalità commerciali” (sdoganamenti); approfondimento in corso anche circa il sospetto utilizzo, su territorio ticinese, di tre veicoli esteri non sdoganati.
pizza piazza locarno
lugachange
Claciopoli

Ultime news

promozione pubblicita

Accesso utente

nervoso e tifoso
 
salotto gabry