Torricella-Taverne senza pace: se ne vanno due municipali

Versione stampabileVersione PDF
Torricella-Taverne senza pace: se ne vanno due municipali
In uscita Amalia Mirante ed Antonello Gatti, esponenti rispettivamente di Ps-Verdi e Plr. Motivo dichiarato: impossibilità di procedere in termini di collaborazione con gli altri membri dell'Esecutivo.

È una porta sbattuta ma “con serenità”, è un'uscita a toni lievi ma “con rammarico”, laddove “rammarico” è da leggersi semmai come manifesta ed irritata contrarietà. Amalia Mirante ed Antonello Gatti, l'una in quota Partito socialista-Verdi e l'altro esponente del Partito liberale-radicale, lasciano con effetto immediato l'Esecutivo comunale di Torricella-Taverne per palese dissidio con i colleghi di Municipio, affermando di “non poter più, anche solo con la nostra tacita presenza, assecondare implicitamente le pratiche e le scelte”, e ciò “dopo tentativi di collaborazione” che sarebbero stati esperiti per “oltre 18 mesi”. Una questione politica? “Non in primo luogo”, pesando piuttosto - così sta scritto in una nota - “il per noi irrinunciabile àmbito della correttezza formale e sostanziale nelle procedure adottate”, laddove verrebbe e mancare il “rispetto delle regole democratiche”. Riferimento ultimo “di una lunga serie”, la costruzione di una nuova scuola dell'infanzia.

La compagine municipale rimane per ora formata da Tullio Crivelli (sindaco, lista civica Gitt-Lega dei Ticinesi), Franco Voci (vicesindaco, lista civica Gitt-Lega dei Ticinesi) e Lorenzo Montini (municipale, Ppd-lista civica Ptt). Come si ricorderà, le Comunali dell'aprile 2016 erano state appannaggio dello schieramento Gitt-LdT, passato dal precedente 23.6 per cento al 38.0 per cento in termini di schede e dal precedente 29.8 per cento al 45.2 per cento nei voti di lista, con ribaltamento dei rapporti di forza soprattutto a danno del Partito liberale-radicale (dal 24.7 al 18.5 e dal 30.4 al 23.0 per cento rispettivamente); la lista Ps-Verdi, pur marciando sul posto quanto a consensi (dal 12.5 al 12.1 e dal 16.9 al 16.6 per cento rispettivamente), era stata scavalcata dalla compagine Ppd-Ptt; da ciò erano derivati malumori sin dal momento dell'attribuzione dei ruoli in Municipio, toccando ad Antonello Gatti la competenza su Previdenza sociale-salute pubblica e ad Amalia Mirante la competenza sul Cimitero.

pizza piazza locarno
lugachange
Claciopoli

Ultime news

promozione pubblicita

Accesso utente

nervoso e tifoso
 
salotto gabry