Lavertezzo, disordini notturni al “Vanilla”: furti, fughe, minorenni in sala

Versione stampabileVersione PDF
Lavertezzo, disordini notturni al “Vanilla”: furti, fughe, minorenni in sala
(ULTIMO AGGIORNAMENTO, ORE 11.31) Forze dell'ordine, nelle forme e nei volti di agenti della Polcantonale e della Polcom Locarno, all'opera anche la notte scorsa, a partire dalle ore 2.36 circa, sia negli ambienti sia all'esterno del “Vanilla club” di Lavertezzo quartiere Riazzino. La richiesta di intervento, per quel che risulta e che è stato confermato in nota ufficiale, è stata determinata alcuni furti perpetrati con la tecnica dello strappo dell'oggetto (collane, catenine e girocolli soprattutto) da parte di ignoti al momento privi di identificazione; tre le vittime accertate degli scippi, tra di loro due minorenni. A favorire gli atti predatori, e compiuti con l'uso della violenza fisica anche se nessuno ha subito conseguenze evidenti, l'utilizzo di uno “spray” irritante all'interno della sala nella quale era in corso l'esibizione del “rapper” Ghali Amdouni: utiliizzo in quantità significative, si direbbe, se è vero che una fiumana di ospiti del “Vanilla club” si sono riversati all'esterno della struttura, per quanto non sia ancora data la connessione diretta tra spargimento della sostanza urticante e scippi. Nel corso degli accertamenti, ed a margine dell'episodio su cui sono in corso indagini anche mediante l'utilizzo di idonei strumenti e di riprese video, è stata accertata la presenza di numerosi minorenni; da verificarsi eventuali carenze strutturali sia nella gestione degli ospiti da parte dei responsabili e del personale del “Vanilla club” sia nel rispetto delle norme di sicurezza.
pizza piazza locarno
lugachange
Claciopoli

Ultime news

promozione pubblicita

Accesso utente

nervoso e tifoso
 
salotto gabry