Hockey Lna / Lugano in piazza d'onore, Ambrì nel baratro

Hockey Lna / Lugano in piazza d'onore, Ambrì nel baratro
Ancora di segno opposto i percorsi delle ticinesi nell'hockey di Lega nazionale A. Turno interno magistralmente sfruttato dal Lugano, che pur soffrendo contro lo Zugo (25 tiri contro 39, “shut-out” di Elvis Merzlikins) capitalizza un goal di Alessandro Chiesa dopo 4.34 - assistenze di Alessio Bertaggia e di Maxim Lapierre - e chiude sull'1-0 per riagganciare l'avversario diretto alla piazza d'onore. Sempre più drammatica la situazione dell'AmbrìPiotta, che pur investendo una delle quattro carte straniere nel neoingaggiato portiere Tomi Karhunen affonda contro gli Scl Tigers ora a tre sole lunghezze dall'ottava posizione; al vantaggio firmato da Marc Gautschi (primo goal stagionale, 13.48) replica Aaron Gagnon in “shorthanded” (18.41); sorpasso dal bastone di Benjamin Neukom (27.45), “power-play” convertito da Anton Gustafsson per l'1-3 (51.15), grazie a Marco Müller (52.27) l'ultima illusione sul 2-3; inutile il ripetuto richiamo del portiere - tre uscite e due rientri nell'arco di 63 secondi - sul finale del confronto pur in prolungata condizione di preminenza a sei-contro-quattro; leventinesi sempre all'11.o posto, nella sostanziale impossibilità di avvicinarsi al 10.o posto ed ora sotto minaccia da parte del Kloten, risalito alla distanza di tre lunghezze. Gli altri risultati: Berna-Losanna 4-3 (al supplementare); BielBienne-Davos 5-1; FriborgoGottéron-ServetteGinevra 5-4 (ai rigori); Kloten-Zsc Lions 4-3 (ai rigori). La classifica: Berna 86 punti; Zugo, Lugano 74; BielBienne 72; Davos 67; Zsc Lions 66; FriborgoGottéron 62; ServetteGinevra 61; Scl Tigers 58; Losanna 54; AmbrìPiotta 41; Kloten 38 (Berna, Losanna una partita in meno).
pizza piazza locarno
lugachange
Claciopoli

Ultime news

promozione pubblicita

Accesso utente

nervoso e tifoso
 
salotto gabry