Caso-“Argo 1”, niente perito per la Commissione di inchiesta

Versione stampabileVersione PDF
Caso-“Argo 1”, niente perito per la Commissione di inchiesta
Nessun altro perito entrerà sulla scena della complessa vicenda legata alla gestione dei Centri per richiedenti l'asilo: ad un consulente specifico hanno dichiarato oggi di rinunciare i membri della Commissione granconsiliare di inchiesta istituita per indagare - sempre che l'espressione sia lecita - sull'operato di Governo cantonale, singoli Dipartimenti e servizi competenti in materia. In sostanza, i commissari si avvarranno “principalmente delle competenze interne ai servizi del Gran Consiglio e di puntuali collaborazioni esterne per l'accertamento dei fatti o per eventuali approfondimenti giudirici”. Inoltre, “laddove necessario”, sarà ancora fatto ricorso al Controllo cantonale finanze. Tout dit, tout (r)envoyé.
pizza piazza locarno
lugachange
Claciopoli

Ultime news

promozione pubblicita

Accesso utente

nervoso e tifoso
 
salotto gabry