Colpo di stiletto / Ah, se i “no Billag” avessero tra le mani una Rai...

Colpo di stiletto / Ah, se i “no Billag” avessero tra le mani una Rai...
Per i tre o quattro centimetri di coltre bianca invero prevista sull'arrivo del gelo da vento siberiano ormai noto come “buran”, tanto che dall'autorità politica cittadina era stata ordinata la chiusura delle scuole e che è stato bloccato l'accesso a gran parte dei parchi pubblici, l'intera Roma è andata oggi in “tilt”; e sì che la neve non è poi un'eccezione, ricordandosi fatti analoghi nel 1985, nel 1986, nel 1991, nel 2010 e nel 2012 senza che si debba andar troppo a ritroso. Persino comiche, in alcuni casi, le conseguenze: cancellate ad esempio le dirette in palinsesto per la mattinata sulla Rai, con annunci sul tipo del “Non andiamo in onda a causa del mancato arrivo di pubblico, tecnici, ospiti e conduttori”. Masticano amaro, alle nostre latitudini, i sostenitori dell'iniziativa “no Billag”: fosse bastato loro un così minuscolo contributo del “Generale Inverno” per paralizzare l'intera Ssr-Srg, altro che necessità di ricorrere ad una votazione.
pizza piazza locarno
lugachange
Claciopoli

Ultime news

promozione pubblicita

Accesso utente

nervoso e tifoso
 
salotto gabry