Botti notturni a Bellinzona, finisce in manette un 19enne

Botti notturni a Bellinzona, finisce in manette un 19enne
Trovano esito positivo le indagini avviate nelle scorse settimane a Bellinzona per i botti notturni avvertiti in vari quartieri della Città e che avevano destato qualche preoccupazione tra i cittadini: dopo accurata valutazione degli elementi acquisiti, tratto in arresto oggi un 19enne - cittadino svizzero, origini non precisate, domicilio nel Bellinzonese - a carico del quale sussistono fondati sospetti, in ispecie dopo il ritrovamento dei resti dei petardi fatti esplodere e di altri petardi inesplosi nell'abitazione del giovane. Ipotesi di reato: disturbo della quiete pubblica, danneggiamento ed infrazione alla Legge federale sulle armi, sugli accessori di armi e sulle munizioni. L'inchiesta è coordinata dal procuratore pubblico Moreno Capella. In corso accertamenti pertinenti ad altri casi simili occorsi nei mesi passati fuori dal Bellinzonese.
pizza piazza locarno
lugachange
Claciopoli

Ultime news

promozione pubblicita

Accesso utente

nervoso e tifoso
 
salotto gabry