Scomparve sulla via verso il Ticino. Era (e resta) in carcere per traffico di droga

Scomparve sulla via verso il Ticino. Era (e resta) in carcere per traffico di droga
Pesanti accuse contro Virgilio Gallina, il 51enne che dal Portogallo sarebbe dovuto rientrare a Minusio e che invece, per alcuni giorni, non aveva dato notizie di sé: da giovedì scorso si trova in stato di detenzione per il trasporto di un ingente carico di cocaina. L'arresto nella zona di Lisbona.

Altro che scomparsa temporanea per un incidente, per un malore o per l'esigenza (sempre stralegittima) di starsene un po' per i fatti suoi. Virgilio Gallina, il 51enne italiano per le cui ricerche si erano attivati sia la fidanzata ticinese - l'uomo era atteso di ritorno dal Portogallo a Minusio tra venerdì e sabato della scorsa settimana - sia i figli avuti dal precedente matrimonio, è infatti vivo ed in buone condizioni di salute, ma trattenuto dalle forze di polizia lusitane (attendibili erano dunque le voci qui riferite al momento del ritrovamento dopo un silenzio durato per vari giorni) sin da venerdì 2 marzo in quanto accusato di traffico aggravato di stupefacenti: stando a fonti locali confermate dai vertici della Procuradoria-Geral distrital di Lisbona, l'uomo ed un complice - si tratta in questo caso di un 34enne parimenti italiano - stavano trasportando un carico di cocaina occultato nel furgone con cui intraprendere il viaggio di ritorno verso est, ignota la destinazione della droga.

Di carico a tutti gli effetti si sta parlando: cocaina, a quanto consta anche di ottima qualità, per un totale di 111 chilogrammi, nove ettogrammi e 40 grammi, controvalore pari a circa 5.1 milioni di franchi; nelle disponibilità dei due soggetti, ora sottoposti a regime di detenzione preventiva, anche 930 franchi svizzeri e 525 euro. In un certo modo provvidenziale, quantomeno al fine di accertare l'esistenza in vita di Virgilio Gallina, era stata la denuncia presentata da uno dei figli agli sportelli della Compagnia Carabinieri in Cantù. Dall'ambasciata tricolore in Lisbona il riscontro nella serata di lunedì: sì, nessun problema su questo fronte, ma forse il rientro sarà da posticiparsi di qualche tempo. Nell'immagine, una parte del carico sequestrato.

pizza piazza locarno
lugachange
Claciopoli

Ultime news

promozione pubblicita

Accesso utente

nervoso e tifoso
 
salotto gabry