Giovani ladri zingari a spasso per il Ticino: tre arresti in frontiera

Giovani ladri zingari a spasso per il Ticino: tre arresti in frontiera
Tre giovani, età dichiarate fra i 17 ed i 23 anni, due ragazze di nazionalità croata ed un ragazzo di nazionalità italiana e tutti residenti in campi nomadi d'oltreconfine sud, sono stati tratti in arresto intorno alle ore 11.30 di ieri - di oggi la notizia da fonti di ministero pubblico, magistrato dei minorenni, Polcantonale e Guardie di confine - al valico di Pedrinate, in territorio comunale di Chiasso, mentre a bordo di una vettura con targhe italiane stavano cercando di uscire dal Ticino dove avevano perpetrato un furto. Il fermo ad opera delle Guardie di confine; sufficiente una prima e sommaria perquisizione del veicolo per far individuare varia refurtiva - compreso denaro contante - che da accertamenti d'inchiesta è risultato in parte proveniente da un'abitazione di Lumino dove il terzetto si era dedicato ad attività di effrazione e di razzia. Sull'origine di altri oggetti scoperti sono in corso verifiche, sussistendo infatti concreti indizi circa la presenza dei tre malviventi sulla scena di altri crimini. Gli addebiti: furto, danneggiamento, violazione di domicilio, infrazione alla Legge federale sugli stranieri. Coordinamento dell'inchiesta a cura di Antonio Perugini, sostituto procuratore generale, e del magistrato dei minorenni.
pizza piazza locarno
lugachange
Claciopoli

Ultime news

promozione pubblicita

Accesso utente

nervoso e tifoso
 
salotto gabry