Non causò danno allo Stato, prosciolto l'ex-ufficiale dei Registri

Non causò danno allo Stato, prosciolto l'ex-ufficiale dei Registri
In nessun modo è contestabile l'amministrazione infedele aggravata ripetuta a colui che, ai tempi operante come ufficiale dei Registri a Lugano (ed anche come presidente della Commissione deputata alla Legge federale sull'acquisto di fondi da parte di persone all'estero), aveva comperato un appartamento in centrocittà saltando, secondo un decreto di accusa firmato da Fiorenza Bergomi, odierna procuratrice pubblica capo: così oggi in Pretura penale nel processo intentato contro Giuseppe Aostalli-Adamini, tuttora nei ruoli come giudice di pace del Circolo di Vezia, la cui posizione è stata azzerata in accoglimento delle tesi del legale di parte. Nessun pregiudizio economico al Cantone, nessuna vertenza sostenibile, trattandosi al più - così venerdì scorso il difensore - di una questione “prettamente civile”.
pizza piazza locarno
lugachange
Claciopoli

Ultime news

promozione pubblicita

Accesso utente

nervoso e tifoso
 
salotto gabry