Campione d'Italia, assalto al casinò: un ferito, bandito in fuga con il bottino

Campione d'Italia, assalto al casinò: un ferito, bandito in fuga con il bottino
(ULTIMO AGGIORNAMENTO, ORE 20.02) Un dipendente del Casinò di Campione d'Italia è stato malmenato ed un altro è stato colpito e minacciato con un'arma da fuoco nel corso della rapina perpetrata intorno alle ore 7.00 di oggi negli ambienti della casa da gioco dell'“exclave” comasca in territorio ticinese. Ad agire, secondo sommaria ricostruzione che si presta a numerosi interrogativi circa dinamica e superamento dei sistemi di sicurezza dell'edificio, un solo soggetto che sarebbe giunto senza difficoltà sino all'ufficio cassa sito al terzo piano della struttura, a quanto pare infilandosi nell'ascensore sull'uscita di un dipendente, e che ai due impiegati ha intimato la consegna del denaro di cui era in corso il calcolo. Importo sottratto: circa 647'000 euro provenienti dalle “slot machine” e poi stipati in uno zaino portato sulle spalle dal malvivente. Esfiltrazione prima dell'intervento degli addetti alla sicurezza, mistero sull'itinerario della fuga oltre la linea di demarcazione e sull'eventuale presenza di un secondo uomo come “palo” ed autista di un veicolo; indagini a tutto campo da parte delle forze dell'ordine italiane, attivate le collaborazioni con Polcantonale e Guardie di confine.
pizza piazza locarno
lugachange
Claciopoli

Ultime news

promozione pubblicita

Accesso utente

nervoso e tifoso
 
salotto gabry