Campione d'Italia: auto incendiata, fu la vendetta di un “ex”

Campione d'Italia: auto incendiata, fu la vendetta di un “ex”
Danneggiamento seguito da incendio l'addebito mosso dai Carabinieri del nucleo di Campione d'Italia (Como) a carico di un 49enne, cittadino italiano con residenza a Verbania (Verbano-Cusio-Ossola), per il rogo di un'auto al posteggio “Gaggini” dell'“enclave” italiana in territorio ticinese. L'episodio intorno alle ore 21.40 di domenica 8 aprile, nel volgere di pochi minuti l'intervento dei Pompieri di Melide, competenti per convenzione territoriale; l'autore del gesto, come confermano fonti dell'Arma, è incensurato ed ha agito in forma di ritorsione contro una 28enne cittadina rumena, da tempo bersaglio delle attenzioni dell'uomo e proprietaria della vettura - una “Audi A6” - presa di mira; come emerso nel corso delle immediate indagini, cui hanno collaborato effettivi della Polizia locale di Campione d'Italia e della stazione Carabinieri di Gravellona Toce (Verbano-Cusio-Ossola), sotto interrogatorio il 49enne ha ammesso ogni responsabilità. Nell'immagine, la vettura data alle fiamme.
pizza piazza locarno
lugachange
Claciopoli

Ultime news

promozione pubblicita

Accesso utente

nervoso e tifoso
 
salotto gabry