Arbedo-Castione: finti operai all'attacco, anziana li mette in fuga

Arbedo-Castione: finti operai all'attacco, anziana li mette in fuga
Vecchia come il cucco, la tecnica; eppure qualcuno la usa ancora, confidando nell'altrui distrazione o, più semplicemente, nel fatto che all'addetto dell'azienda di servizio pubblico si dà credito solo che egli si presenti all'uscio. Non è in ogni caso andata bene ad una coppia di ladri che nella giornata di ieri, come rende noto il portavoce della Polcantonale, presentandosi come operai dell'azienda acqua potabile ed affermando di dover procedere con urgenza alla verifica delle tubature hanno tentato il colpo in un'abitazione di Arbedo-Castione frazione Castione, trovandosi respinti con perdite da un'anziana che, oltre a sbattere la porta in faccia ad entrambi i malviventi, li avrà anche e giustamente verniciati con un bel repertorio di contumelie; i due, che si presume siano stranieri e di recente già autori di tentativi consimili nel Bellinzonese, sono ricercati in queste ore dalle forze dell'ordine. Connotati di uno dei criminali, ossia il soggetto che aveva bussato alla porta dell'abitazione e che si teneva in contatto con il complice grazie ad una ricetrasmittente: uomo, età apparente fra i 20 ed i 25 anni, altezza circa 180 centimetri, corporatura snella, capelli scuri portati corti, carnagione chiara, espressione in lingua italiana senza particolari inflessioni; quanto all'abbigliamento, pantaloni tipo “jeans” di colore blu, giacchetto leggero di colore blu, camicia a quadri e di colore blu.
pizza piazza locarno
casa riazzino
lugachange
badante
Claciopoli

Ultime news

promozione pubblicita

Accesso utente

nervoso e tifoso
 
salotto gabry