Il lusso non basta, lo “Swiss market index” chiude in affanno

Il lusso non basta, lo “Swiss market index” chiude in affanno
(ULTIMO AGGIORNAMENTO, ORE 19.41) Deprimente ritorno a ridosso di quota 8'500 (ultima indicazione ad 8'512.06 punti, meno 0.42 per cento, dopo minimo ad 8'456.51 punti) nell'ultima seduta di contrattazioni della settimana, su uno “Swiss market index” a listino per gran parte sotto la linea e penalizzato dai finanziari (“Credit Suisse group Ag”, meno 1.04 per cento; “Ubs group Ag”, meno 0.75) oltre che dal disinteresse sul sottostimato titolo “Roche holding Ag” (meno 1.10). A salvarsi il comparto lusso, rappresentato in prima ed in seconda moneta da “The Swatch group Ag” (più 1.55) e “Compagnie financière Richemont Sa” (più 0.74). Dalle altre piazze primarie in Europa: Dax-30 a Francoforte, meno 0.35; Ftse-Mib a Milano, meno 1.89; Ftse-100 a Londra, meno 0.30. In prevalente segno positivo, sia pure per i primi decimali, gli indici di riferimento a New York. Lieve ripresa per l'euro, attestato ora sino alla soglia dei 116 centesimi di franco.
pizza piazza locarno
lugachange
Claciopoli

Ultime news

promozione pubblicita

Accesso utente

nervoso e tifoso
 
salotto gabry