Calcio Dnb / Chiasso, due tiri non bastano: il Vaduz passa e ringrazia

Calcio Dnb / Chiasso, due tiri non bastano: il Vaduz passa e ringrazia
Esordio infausto - e quest'anno ci sarà da sudar freddo, perché proprio non si profila un altro caso di retrocessione per rinuncia, sul modello del Wohlen 2017-2018 - per il Chiasso nella cadetteria pedatoria ridisegnatasi con l'arrivo del Losanna dalla Dna e del Kriens dalla Dnc: rossoblù sconfitti oggi a domicilio, 1-3 il punteggio, dal Vaduz che in linea di massima dovrebbe concorrere per il salto di categoria. Dalla cronaca, come prima evidenza, la necessità di molto lavoro sull'uno e sull'altro fronte per oliare i sincronismi tra i reparti: prova sia il fatto che quattro reti sono scaturite da un totale di sette tiri (due contro cinque) negli specchi delle due porte, cosa forse sopportabile nel basket ma non in disciplina agonistica che si presume ancora legata al tiro radente. Fatti salienti ovvero goal: 17.o, Milan Gajic, 0-1; 20.o, Zoran Josipovic, 1-1; 62.o, Sandro Wieser, 1-2; 76.o, Nils von Niederhäusern, 1-3. Sostanziale equilibrio nel possesso-palla (52 contro 48 per cento) e persino nel computo dei falli commessi (10 contro 13); troppi, a rigor di dinamiche dell'incontro, i calci d'angolo concessi (otto). Gli altri risultati: Losanna-Kriens 1-1 (venerdì); Wil-Winterthur 2-0 (ieri); RapperswilJona-Sciaffusa 3-0 (ieri); Aarau-Servette 0-2 (ieri). La classifica: RapperswilJona, Vaduz, Servette, Wil 3 punti; Kriens, Losanna 1; Chiasso, Aarau, Winterthur, Sciaffusa 0.
pizza piazza locarno
lugachange
Claciopoli

Ultime news

promozione pubblicita

Accesso utente

nervoso e tifoso
 
salotto gabry