Dramma sul Piz Segnas: aereo precipita, nessun sopravvissuto

Dramma sul Piz Segnas: aereo precipita, nessun sopravvissuto
(ULTIMO AGGIORNAMENTO E RIEPILOGO, ORE 16.03) 20 le vittime accertate - tre membri dell'equipaggio e 17 passeggeri - in séguito allo schianto dello “Ju-58” che stava effettuando un volo panoramico dal Locarnese a Dübendorf. In corso di esame le possibili cause dell'incidente.

(ULTIMO AGGIORNAMENTO E RIEPILOGO, ORE 16.03) Peggior esito, alla ricognizione di soccorso, non sarebbe potuto manifestarsi. Sono tutte morte le 20 persone - otto coppie, il figlio di una di queste e tre membri dell'equipaggio - che si trovavano a bordo del velivolo storico “Ju-58” a sigla “Hb-Hot”, conosciuto anche come “Tante-Ju” ovvero “Zia-Ju”, precipitato ieri pomeriggio nella zona del Piz Segnas fra il Canton Glarona ed il Canton Grigioni ed in territorio di quest'ultimo: la conferma è venuta oggi da fonti della Polcantonale Grigioni, impegnata con decine di elementi a supporto delle unità dislocatesi nell'area, ad un'altitudine di 2'540 metri sul livello del mare. Stando ad indicazioni sommarie, l'aereo era decollato alle ore 16.10 dall'aerodromo di Locarno-Gambarogno frazione Magadino con piano di volo verso Dübendorf (Canton Zurigo); a distanza di circa 40 minuti l'incidente sulle cui cause sono in corso i necessari accertamenti. Secondo Kurt Waldmeier, presidente del Consiglio di amministrazione della “Ju-air” e cofondatore della compagnia specializzatasi in voli turistico-panoramici con aerei d'epoca, lo “Ju-58” era in ottime condizioni essendo stato revisionato appena il mese scorso. A bordo del velivolo non era presente la scatola nera.

In conferenza-stampa a Flims (Canton Grigioni), insieme con le lacrime dei responsabili della “Ju-air” ed in atmosfera lugubre, i primi particolari sulla vicenda dai portavoce della Polcantonale e del “Servizio svizzero di inchiesta sulla sicurezza-Sisi”. Ai comandi dell'aereo si trovava un 62enne con attività svolta nell'arco di 31 anni, dal “curriculum” brillante e profondo conoscitore della macchina affidatagli, facendo in particolare fede i 943 voli effettuati con aerei dello stesso tipo. Analoghe qualità ed analoghe esperienze sono state riconosciute al copilota ed all'assistente di volo, 63 e 66 anni rispettivamente. Quanto ai passeggeri, tre (l'unica coppia con figlio) erano cittadini austriaci e gli altri 17 risultano provenienti da sei Cantoni svizzeri (Zurigo, Turgovia, Lucerna, Svitto, Zugo e Vaud); il gruppo era reduce da un fine-settimana in Ticino ed oltrefrontiera, con escursione ad una grotta del Monte San Giorgio in territorio di Mendrisio quartiere Meride, indi pernottamento a Lugano, e nella mattinata di ieri in visita a Porlezza per il mercato settimanale prima del pranzo e del ritrovo all'aerodromo per la partenza. Istituita una linea telefonica riservata ai congiunti delle vittime; predisposto un servizio di supporto psicologico. Imprecisati, al momento, i tempi di recupero e di ricomposizione delle salme.

Il trimotore “Hb-Hot”, uno dei quattro velivoli nella flotta della “Ju-air”, era uscito nel 1939 dalle officine della germanica “Junkers”, passando sùbito in proprietà all'Aeronautica militare svizzera - come aereo da trasporto - ed in tale funzione rimanendo sino alla radiazione nel 1981; infine il riadattamento per altro servizio, sotto le insegne della società costituitasi con base a Dübendorf, al pari degli omologhi “Hb-Hos” ed “Hb-Hop”. Un quarto aereo, in sigla “Hb-Hoy”, risulta essere acquartierato dalla fine del 2016 a Mönchengladbach (Germania). Mezzo da 7'000 chilogrammi per una lunghezza di 18.90 metri e per un'apertura alare di 29.25 metri, la “Zia-Ju” - ben apprezzata dal grande pubblico anche per la notorietà giunta dall'utilizzo in un documentario ed in un film con Clint Eastwood - era in grado di accogliere un carico sino a 3'500 chilogrammi e con autonomia di volo nell'ordine di sei ore (serbatoio da 2'500 litri, consumo 380 litri per ora), con esigenze relative sia al decollo sia all'atterraggio (450 e 400 metri lineari rispettivamente) e velocità di crociera intorno a 97 miglia nautiche (180 chilometri) l'ora.

pizza piazza locarno
lugachange
Claciopoli

Ultime news

promozione pubblicita

Accesso utente

nervoso e tifoso
 
salotto gabry