Chiasso: rapina l'ufficio-cambi, lega l'impiegata e si dilegua

Chiasso: rapina l'ufficio-cambi, lega l'impiegata e si dilegua
(ULTIMO AGGIORNAMENTO, ORE 9.25) Ha fatto irruzione poco prima della chiusura, ha minacciato un'addetta (a quanto pare, unica persona presente all'interno della struttura), si è fatto consegnare denaro in entità non precisata da fonti ufficiali, ha legato la donna in modo che quest'ultima non potesse lanciare tempestivamente l'allarme e si è dileguato. Un uomo, 60 anni l'età apparente stando alla descrizione fornita, altezza 175 centimetri circa, è ricercato per la rapina messa a segno intorno alle ore 18.22 di ieri ad un ufficio-cambi di corso San Gottardo a Chiasso; nessun ferito; le indagini sono svolte con ampio dispositivo nella zona di confine e con interessamento delle autorità d'oltrefrontiera. Non poche le zone d'ombra nella vicenda: il malvivente solitario - ed a viso scoperto, se si eccettua una porzione della fronte coperta dalla visiera del cappellino - si sarebbe limitato alle minacce non impugnando alcuna arma ed avrebbe avuto straordinaria fortuna nell'indovinare il momento in cui l'operatrice si trovava in condizione di immediata sudditanza; per di più, l'uomo si sarebbe allontanato a piedi in direzione del valico doganale di Chiasso-strada. Elementi resi noti per l'eventuale identificazione del soggetto: barba bianca non curata, corporatura normale, camicia bianca, pantaloni blu scuro, scarpe da tennis, occhiali scuri, borsa nera a tracolla, espressione in lingua italiana e senza particolari accenti.
pizza piazza locarno
lugachange
Claciopoli

Ultime news

promozione pubblicita

Accesso utente

nervoso e tifoso
 
salotto gabry