“Premi Ispec”, vincono Lisa Castagna e Guido Zauli

“Premi Ispec”, vincono Lisa Castagna e Guido Zauli
Alla regista Lisa Castagna - nella foto - per il cinema (documentario “Le figlie sono come le madri”) ed al critico Guido Zauli per la cultura (studi condotti sull'autore e produttore Gian Vittorio Baldi) i “Premi Ispec” 2018, quinta edizione, come da annuncio dato stamane in vista della cerimonia di premiazione già fissata per sabato 11 agosto, con inizio alle ore 16.30, alla sede dell'“Associazione Pan” in via San Gottardo 13 a Muralto. Larghissimo il consenso, all'interno del Direttivo dell'ente locarnese (“Ispec” sta per “Istituto di storia e filosofia del pensiero contemporaneo-Svizzera italiana”), circa l'opera dei due professionisti. Due riconoscimenti speciali (ed è la terza volta) nella sezione “Ispec cultura” sono stati assegnati a Peter Greenaway e ad Antanas Sutkus. Ai vincitori andranno un attestato ed un'opera d'arte (quest'anno, un'immagine colta da Romano Martinis, già inviato su fronti bellici e fotografo pluripremiato). La premiazione sarà inserita in un pomeriggio culturale su più fronti: alle ore 15.30 conferenza con presentazione del libro “L'attualità del pensiero di Karl Marx”, autore Davide Rossi (direttore dell'Ispec); alle ore 17.00 circa, illustrazione dell'attività di Gian Vittorio Baldi a cura di Guido Zauli; alle ore 17.15, proiezione del film “Il temporale-Nevrijeme” di Gian Vittorio Baldi.
pizza piazza locarno
lugachange
Claciopoli

Ultime news

promozione pubblicita

Accesso utente

nervoso e tifoso
 
salotto gabry