Tragedia della montagna, due escursionisti muoiono sull'Adula

Tragedia della montagna, due escursionisti muoiono sull'Adula
Un volo di 60 metri nel vuoto, e poi lo schianto in un crepaccio del ghiacciaio. Due escursionisti, 56 e 47 anni rispettivamente, cittadini svizzeri con domicilio nel Mendrisiotto, hanno perso la vita stamane sul Pizzo Adula per le conseguenze di una caduta nella zona dell'Adulajoch, presumibilmente in séguito alla perdita di contatto con il terreno del sentiero. Come da informazioni acquisite dal “Giornale del Ticino”, una delle vittime - la più anziana - è Emiliano Caggiano, residente a Riva San Vitale, professione elettricista e dipendente in quota Rsi (era specialista degli effetti-luce), noto anche per la lunga attività agonistica nell'hockey “inline” con la maglia dei Capolago Flyers; di Emanuele Caggiano era cognato l'altro uomo deceduto nel tragico infortunio di montagna. L'incidente, come riferiscono fonti della Polcantonale, intorno alle ore 10.30; altamente problematiche le operazioni di soccorso (sino all'ultimo è stata nutrita la speranza di trovare i soggetti ancora in vita) e poi di recupero delle salme, causa zona impervia e condizioni meteorologiche avverse; sul luogo effettivi della Polcantonale ed operatori della “Rega” e della “Heli Bernina”. Sostegno psicologico è stato garantito a terzi grazie agli specialisti del “Care team”.
pizza piazza locarno
lugachange
Claciopoli

Ultime news

promozione pubblicita

Accesso utente

nervoso e tifoso
 
salotto gabry