Nuovo Ceneri di “base”, rivoluzione nel trasporto su gomma

Nuovo Ceneri di “base”, rivoluzione nel trasporto su gomma
Incremento delle prestazioni stimato nella misura di oltre l'80 per cento nei servizi regionali ed intorno al 26 per cento in quelli urbani; costi supplementari annui a carico dei committenti intorno ai 18.2 milioni di franchi per le linee regionali (cifra da ripartirsi tra Confederazione, Cantone e Comuni) ed intorno ai 4.3 milioni di franchi per le linee urbane (cifra da ripartirsi tra Cantone e Comuni serviti); poderoso aumento dell'offerta soprattutto nel Luganese, con prolungamento o modifica di alcune linee, ampliamento dell'arco di servizio il mattino e la sera oltre che nei fine-settimana e rinforzo dei passaggi nelle ore di punta. Questi i fondamentali del “concetto” posto ora in consultazione - a darne notizia sono stamane fonti del Dipartimento cantonale territorio - con riferimento all'apertura della galleria ferroviaria di base del Ceneri e, pertanto, in termini funzionali al potenziamento dei trasporti pubblici su gomma; sino a venerdì 21 settembre la facoltà di formulare osservazioni e suggerimenti; a seguire l'elaborazione dell'orario particolareggiato, la valutazione dei costi da parte dei responsabili delle imprese di trasporto coinvolte e l'avvio dell' “iter” di approvazione in seno al Consiglio di Stato ed al Gran Consiglio. Stanti le premesse, i nuovi orari saranno in vigore a metà dicembre 2020.
pizza piazza locarno
lugachange
Claciopoli

Ultime news

promozione pubblicita

Accesso utente

nervoso e tifoso
 
salotto gabry