Truffe a compagnie assicurative, indagata una poliziotta

Truffe a compagnie assicurative, indagata una poliziotta
C'è anche un'agente della Polcantonale - di oggi l'annuncio dell'avvenuta apertura di un procedimento in sede penale - fra i soggetti sotto inchiesta per una notevole serie di truffe a compagnie assicurative che facevano perno su un “garage” di Riva San Vitale. Sulla scorta degli accertamenti effettuati, la donna - che nel frattempo è stata sospesa (“Intrapresi i necessari provvedimenti”) da ogni incarico, risulta aver agito con dolo dichiarando vari sinistri che sarebbero occorsi all'auto di proprietà. Ipotesi di reato: ripetuta truffa. Immediata anche la reazione dagli ambienti del Dipartimento cantonale istituzioni, per voce di Norman Gobbi consigliere di Stato: “Condanno fermamente l'accaduto, e sono amareggiato nel constatare che un'agente, per quanto operante nel caso al di fuori delle attività di servizio, ha compiuto azioni contro la legge che all'inizio della carriera ha giurato di far rispettare. In questo senso, con la collaborazione del comandante e della direzione della Polcantonale, intendo proseguire con quanto già fatto fino ad ora nell'àmbito della sensibilizzazione, allo scopo di prevenire l'occorrere di situazioni del genere e prestandosi dunque una particolare attenzione nei vari moduli formativi. Ribadisco, ad ogni modo, piena fiducia nel corpo della Polcantonale e negli agenti che ogni giorno rendono onore alla divisa. Non sia l'errore commesso da un singolo a compromettere la credibilità di tutti”.
pizza piazza locarno
lugachange
Claciopoli

Ultime news

promozione pubblicita

Accesso utente

nervoso e tifoso
 
salotto gabry