Hockey Lna / Lugano tramortito, a Ginevra altro disco rosso

Hockey Lna / Lugano tramortito, a Ginevra altro disco rosso
48 ore da dimenticarsi alla svelta, ma davvero davvero, quelle in cui il Lugano è riuscito a buttare al vento il capitale di credibilità costruito nell'avvio della stagione hockeystica in Lega nazionale A ed a rimediare due sconfitte l'una più demoralizzante dell'altra. Pur ritrovando un minimo di produttività offensiva (e sarebbe stato difficile il far peggio di quei 10 tiri 10 nell'1-4 di ieri contro gli Scl Tigers...), bianconeri storditi stasera a Ginevra da un ServetteGinevra che raccoglie fin troppo rispetto al valore intrinseco del collettivo ma che sa capitalizzare un'impressionante entrata in materia, e cioè una doppietta (Noah Rod, 1.06; Cody Almond, 7.52) bastevole come premessa al 3-0 “chiuso” da Jeremy Wick al 58.53 (porta vuota sul richiamo di Stefan Müller in panca). Fatti rilevanti in casa Lugano? Se interessa, un “due più 10” rimediato da Julian Walker al 31.18 causa colpo dall'illegalità indiscussa; e tanto serva per far calare il sipario, al netto dell'assenza di Linus Klasen. Gli altri risultati: Berna-Losanna 2-0; Davos-BielBienne 3-7 (Inti Pestoni e Félicien Du Bois tra i marcatori dei grigionesi; Damien Brunner - ex-Lugano - al terzo sigillo personale per i bernesi); Scl Tigers-FriborgoGottéron 0-2; RapperswilJona Lakers-Zugo 1-4. La classifica: BielBienne 21 punti; Berna 17; Zugo 15; Zsc Lions, FriborgoGottéron, ServetteGinevra, Scl Tigers 12; AmbrìPiotta 10; Lugano, Davos, Losanna 9; RapperswilJona Lakers 3 (Zsc Lions, Lugano una partita in meno).
pizza piazza locarno
lugachange
Claciopoli

Ultime news

promozione pubblicita

Accesso utente

nervoso e tifoso
 
salotto gabry