Hockey Terza lega / Gruppo 1-est, da Ascona e ValleVerzasca i primi squilli

Hockey Terza lega / Gruppo 1-est, da Ascona e ValleVerzasca i primi squilli
Due successi di misura, per ValleVerzasca ed Ascona un buon viatico e per Ceresio e Cramosina nulla di drammatico, nel fine-settimana inaugurale della stagione 2018-2019 nell'hockey di Terza lega, gruppo 1-est. Due folate (26.19, Samuele Scolari, e 27.36, Mirco Gianettoni; 43.41, Davide Bordoli, e 44.57, Reto Augsburger) sono state sufficienti al ValleVerzasca per ribaltare la tendenza del confronto e per mettersi al sicuro nel 4-3 sul Ceresio, trovatosi in effetti a doppio vantaggio sulla prima sirena (16.06, Massimo Piemontesi; 20.00, Jonathan Sartori) ed incapace di sfruttare il rigore che al 31.53 l'avrebbe portato di nuovo avanti; da Jonathan Sartori, al 51.44, l'ultimo riavvicinamento; tra gli ospiti due assist di Sacha von Gunten. A Faido, davanti a 63 spettatori, penalizzato dai pochi allenamenti e dalla ridotta disponibilità di difensori il Cramosina, che nel confronto con l'Ascona (autentica riedizione della lunga sfida vissuta nello scorso campionato, quando i vallerani chiusero in vetta a quota 41 punti contro i 40 dei verbanesi) è stato tramortito da una serie ferale in avvio di terzo periodo (43.46, Nicola Gianini; 45.04 e 47.53, Giacomo Del Ponte) passando dal 2-1 (doppietta di Damiano “Dem” Piccoli, 13.13 e 37.52, intervallata dal provvisorio 1-1 di Elia Gayer al 21.35) al 2-4 e da quel momento in qualche difficoltà; sussulto d'orgoglio al 56.40 grazie a Simone Azzali e sul secondo assist di giornata del recuperato Anthony Cicchino; in situazione di cinque-contro-tre, e dopo palo colto dai padroni di casa, il 3-5 firmato da Paride Tonini (59.57). Rinvio, invece, per Nivo-Pregassona Redfox, già in programma nel pomeriggio di sabato a Faido. Nell'immagine la classifica.
pizza piazza locarno
lugachange
Claciopoli

Ultime news

promozione pubblicita

Accesso utente

nervoso e tifoso
 
salotto gabry