Hockey / Coppa Ticino, passa il Cramo ma onore al Lodrino

Hockey / Coppa Ticino, passa il Cramo ma onore al Lodrino
Attenuanti, molte: rispetto al contingente in lizza per il successo finale nel gruppo 1-est dell'hockey di Terza lega, ad esempio, mancavano il primo blocco di attacco ed anche Giuseppe “Joey” Isabella, capoclassifica tra i marcatori del campionato al pari degli asconesi Giacomo Del Ponte e Nicolò Loesch. Ma ha durato fatica, e parecchia, il Cramosina per imporsi iersera sul Lodrino nell'unica sfida in programma per gli ottavi di finale della Coppa Ticino di hockey 2018-2019: impalpabile, per quel che si è visto sulla pista di Faido, la differenza di categoria (per l'appunto Terza contro Quarta lega), tanto che la decisione è giunta in volata sullo strappo della pattuglia allenata da Claudio Celio, due goal nello spazio di 53 secondi fra il 54.12 (Anthony Cicchino) ed il 55.05 (Filippo Cairoli) per passare dal 4-5 al 6-5, prodromo al 7-5 di Michele Crivelli al 58.48. In precedenza, doppietta di Sebastiano Guidotti (3.08, 0-1 in “shorthanded”, e 16.24, 2-2) e singole reti di Dario Lurati (18.47, 2-3), Jarno Bionda (22.57, 2-4) e Tiziano Caldelari (47.03, 4-5) per i padroni di casa e timbri di Filippo Cairoli (8.36, 1-1), Nicola Sambol (13.46, 2-1) e Martino Venturini (34.13, 3-4, e 41.09, 4-4). Plauso agli arbitri Andrea Kohler e Luca Boverio: penalità per soli 10 minuti in confronto corretto e dal quale nessuno esce in realtà sconfitto.
pizza piazza locarno
lugachange
Claciopoli

Ultime news

promozione pubblicita

Accesso utente

nervoso e tifoso
 
salotto gabry