Locarno, sul palco un “Arlecchino” in chiave contemporanea

Locarno, sul palco un “Arlecchino” in chiave contemporanea
Regìa di Valerio Binasco, interpretazione di Natalino Balasso e di una nutrita compagnia in produzione del “Teatro Stabile”-“Teatro Nazionale” di Torino e tre ore di scena considerandosi anche l'intervallo per l'“Arlecchino servitore di due padroni” che giunge domani, martedì 13 novembre, sul palco del “Teatro di Locarno” in versione rivisitata e contemporanea, o almeno situata a qualche decennio fa in un'Italia di ambiente piccoloborghese. Rispettata l'impronta dell'autore Carlo Goldoni; non per tutte le orecchie i passaggi dalla lingua italiana al dialetto veneto. Replica il giorno successivo, stessa sede; inizio sempre alle ore 20.30. In immagine, un momento della rappresentazione.
pizza piazza locarno
lugachange
Claciopoli

Ultime news

promozione pubblicita

Accesso utente

nervoso e tifoso
 
salotto gabry