Colpo di stiletto / Viola Amherd, da consigliera federale a... cassiera

Colpo di stiletto / Viola Amherd, da consigliera federale a... cassiera
In una giornataccia di quelle che mai ti auguri (oh, succede) incappò fresco fresco un collega del “Corriere del Ticino”, chiamato a trattare in sintesi da nove righe tipografiche - e di sintesi v'era necessità, ché il comunicato-stampa diffuso viaggiava sul filo delle due cartelle dattilo - l'esito di un'assemblea politica di casa “azzurra”. Prima svista, quella di sabato a Locarno era l'assemblea dei Giovani Ppd svizzeri e non l'assemblea dei delegati di “Generazione giovani-Ppd Ticino” (che erano presenti, chiaro, ma in contesto più ampio); in seconda istanza, è stata sì “sottolineata l'importanza” di un aggiornamento dell'offerta di abbonamenti ai trasporti pubblici, ma questo all'indirizzo dei rappresentanti degli altri Cantoni (l'idea è nata in Ticino e, almeno tra i membri di “Generazione giovani”, si suppone sia stata già metabolizzata). Poi, il colpo ferale sul congedo del cassiere dei “Giovani Ppd svizzeri”, al secolo Daniel Floris da Berna: il subentrante non è ancora stato scelto (così il comunicato), ma secondo l'articolo tale ruolo sarà occupato da... Viola Amherd, eletta in Consiglio federale a dicembre ed in carica da tre settimane e dunque detronizzata immediatamente (non che sia privo di interesse il ruolo di responsabile delle finanze per i “Giovani Ppd”; ci pare tuttavia che si stia discutendo di due livelli appena appena diversi). In realtà, e lo si scopre solo con il sistema della “stele di Rosetta” cioè mettendo a confronto i due testi, Daniel Floris si appresta a diventare assistente di Viola Amherd a Palazzo federale, e Viola Amherd non è in odore di siluramento...
pizza piazza locarno
lugachange
Claciopoli

Ultime news

promozione pubblicita

Accesso utente

nervoso e tifoso
 
salotto gabry