Obiettivo sull'“Arge Alp”, torna il concorso per i giovani

Obiettivo sull'“Arge Alp”, torna il concorso per i giovani
A distanza di due anni dall'ultima edizione, e questa volta sul tema “Molteplicità e plurilinguismo”, di ritorno il “Premio Arge Alp” rivolto in particolare ad allievi di scuole e centri di formazione professionale oltre che ai membri di associazioni giovanili dei territori facenti parte della “Comunità di lavoro Arge Alp” (Baviera, Salisburgo, Tirolo, Vorarlberg, Lombardia, Sudtirolo-Alto Adige, Trentino, Grigioni, San Gallo e Ticino). Partecipazione riservata a ragazze e ragazzi di età sino ai 18 anni, con contributi scritti e fotografici di esperienze, vicende e racconti legati all’esperienza del plurilinguismo come espressione delle varietà e dell’integrazione presente nei territori dell'“Arge Alp”. In ogni regione, i membri di una giuria selezioneranno sino a tre progetti per categoria e per lingua; la valutazione ultima spetterà ai componenti una giuria internazionale. Montepremi complessivo: 17'500.00 euro (circa 20'000 franchi). Premiazione in programma per venerdì 5 luglio in Sudtirolo-Alto Adige, regione cui spetta quest'anno la presidenza della comunità. Per quanto riguarda il Ticino, candidature da presentarsi entro fine marzo con invio dei materiali alla Cancelleria dello Stato, residenza governativa, 6500 Bellinzona (all'attenzione di Giosia Bullo Schmid, indicazione “Premio Arge Alp 2019”); in alternativa, invio alla casella di posta elettronica giosia.bullo@ti.ch. Al progetto saranno da allegarsi una breve lettera di presentazione, una copia delle carta di identità dei partecipanti ed una liberatoria sui diritti di autore e nella quale sia indicata l'autorizzazione alla pubblicazione del materiale.
pizza piazza locarno
lugachange
Claciopoli

Ultime news

promozione pubblicita

Accesso utente

nervoso e tifoso
 
salotto gabry