Tragedia dello “Junkers-52”, cercasi materiale probatorio

Tragedia dello “Junkers-52”, cercasi materiale probatorio
È un invito alla collaborazione da parte dei cittadini quello che i vertici del “Servizio svizzero di inchiesta sulla sicurezza-Sisi” rivolgono con riferimento all'incidente aviatorio di sabato 4 agosto 2018, quando un velivolo storico “Junkers-52” (sigla Hb-Hot) della società “Ju-air” con base a Dübendorf cadde in prossimità del Piz Segnas, nella regione di Flims (Canton Grigioni), causando il decesso dei tre membri dell'equipaggio e di 17 passeggeri. L'aereo, come si ricorderà, era partito dall'aerodromo di Locarno-Gambarogno, e proprio sulle fasi precedenti il decollo (rifornimento, fase di accensione dei motori e stacco da terra) si sta concentrando l'attenzione degli esperti: utile, in questo senso, qualsivoglia materiale fotografico e/o video in formato originale, risultando inadeguati - per effetto della compressione, cui consegue la perdita della qualità originale - alcuni video già raccolti per tramite dei “media” sociali o su servizi di messaggistica InterNet, di fatto rendendo difficile l'esecuzione di analisi accurate. Chiunque sia in possesso di tali materiali è dunque pregato di mettersi in contatto con il Sisi inviando una “e-mail” all'indirizzo info@sust.admin.ch, indicando come oggetto “Hb-Hot, filmati Ticino” e, nel testo, le informazioni di contatto in modo da concordare le modalità di consegna.
pizza piazza locarno
lugachange
Claciopoli

Ultime news

promozione pubblicita

Accesso utente

nervoso e tifoso
 
salotto gabry