Calcio Dna / Altra asfaltata, ed il Basilea rimane a punteggio pieno

Calcio Dna / Altra asfaltata, ed il Basilea rimane a punteggio pieno
Battendo per 3-0 il San Gallo, i renani si confermano al vertice della graduatoria con nove punti in tre gare e, soprattutto, mandano un messaggio chiaro alla concorrenza: noi siamo partiti lancia in resta, venite a prenderci (se ci riuscite). In goal Alexander Frei, Gilles Yapo Yapi e Federico Almerares.

Esiste una modalità piuttosto semplice per diventare campioni svizzeri senza doversi curare della concorrenza e del suo inseguire: vincerle tutte. Non ce la farà, ovviamente, nemmeno il Basilea di quest’anno; il calcio svizzero di Divisione nazionale A è in questo senso assai simile al baseball delle Leghe professionistiche maggiori, anche l’allenatore della miglior squadra mai costituita sul mercato sa che, nell’arco delle 162 partite, gli accadrà di perderne - ben che vada - all’incirca un terzo. Ma si prende atto del piglio e dell’impeto, stile sacro fuoco di Achille, con cui i renani di Thorsten Fink stanno affrontando una gara dopo l’altra: oggi la terza vittoria, stavolta a spese del San Gallo, tramortito sotto un 3-0 che conferma Alexander Frei e soci su su in alto, niente sconti a nessuno.

Dalla cronaca: vantaggio dei padroni di casa per merito di Alexander Frei (nella foto), su movimento corale dei reparti dalla metà campo in avanti e meritorio suggerimento di Valentin Stocker, al 20.o; raddoppio in scioltezza sette minuti più tardi per la firma di Gilles Yapo Yapi, cui fa da sponda Samuel Inkoom. A suggello, con ampia rotazione già concessa, il 118.o e più “cross” di Samuel Inkoom per la testa di Federico Almerares, indi applausi scroscianti all’indirizzo di Alexander Frei che lascia il campo per consentire una fugace apparizione anche a Scott Chipperfield.

Il tabellino - Basilea-San Gallo 3-0 (2-0). Reti: 20.o, Alexander Frei (Basilea); 27.o, Gilles Yapi Yapo (Basilea); 81.o, Federico Almerares (Basilea). Basilea: Franco Costanzo; Samuel Inkoom, Genséric Kusunga, Beg Ferati, Behrang Safari; Fwayo Tembo, Benjamin Huggel (dal 73.o, Adilson “Cabral” Tavares), Gilles Yapo Yapi, Valentin Stocker (dal 78.o, Xherdan Shaqiri); Federico Almerares, Alexander Frei (dall’85.o, Scott Chipperfield) (a disposizione Yann Sommer, Reto Zanni, Cagdas Atan, Jacques Zoua Daogari); allenatore Thorsten Fink. San Gallo: Germano Vailati; Michael Lang, Tim Bakens, Lukas Schenkel, Fernando Cesar De Souza; Adrian Winter, Philipp Muntwiler, Daniel Imhof (dal 46.o, Mario Frick), Kristian Nushi (dal 76.o, Manuel Sutter); Fabian Frei, Nico Abegglen (dal 68.o, Sandro Renato Calabro) (a disposizione Daniel Lopar, Ivan Martic, Marco Hämmerli, Tunahan Cicek); allenatore Ulrich Forte. Arbitro: Alain Bieri. Assistenti di linea: Bruno Zurbruegg, Christoph Lanz. Espulsi: nessuno. Ammoniti: 49.o, Adrian Winter (San Gallo). Spettatori: 27'813.

pizza piazza locarno
lugachange
Claciopoli

Ultime news

promozione pubblicita

Accesso utente

nervoso e tifoso
 
salotto gabry